Archeologia, Architettura, Arte, Cultura salentina, Eventi, Storia

Chiese aperte: 51 monumenti da visitare nel Salento

Molto del patrimonio artistico e architettonico salentino non è fruibile ai cittadini: a volte il motivo è legato alla mancanza di ristrutturazioni idonee alla conservazione dei monumenti, altre volte manca un adeguato sistema di valorizzazione del bene culturale, che lo renda visitabile e apprezzabile dagli interessati.

Per questo motivo è pregevole l’iniziativa dell’associazione Archeoclub d’Italia, con il patrocinio di varie istituzioni pubbliche e private, che hanno dato vita alla manifestazione “Chiese aperte”, giunta alla XV edizione e che coinvolge l’intero territorio nazionale.

Uno degli affreschi nella cripta bizantina di Carpignano salentino
Uno degli affreschi nella cripta bizantina di Carpignano salentino

Per quanto riguarda il Salento, sono ben 51 i monumenti aperti al pubblico; dislocati in 31 comuni ed elencati nella piccola guida curata dalla Sede comprensoriale Salento Porto Badisco dell’Archeoclub d’Italia, le chiese coinvolte sono di elevato pregio artistico, con i loro affreschi, le loro storie e il valore culturale strappato a lunghi periodi di abbandono.

L’Archeoclub tiene a ricordare l’obiettivo di questa giornata: “mettere in relazione tra di loro tutte quelle persone impegnate socialmente nell’opera di salvaguardia e valorizzazione del patrimonio storico-artistico del territorio salentino. Negli ultimi tre anni si è pertanto andati alla ricerca non di chiese da tenere aperte, ma di persone che a vario titolo si siano occupate per motivi di studio, di ricerca o di lavoro di una chiesa salentina e che hanno dichiarato la loro disponibilità a comunicare ai visitatori incuriositi dalla manifestazione dell’Archeoclub tutto ciò che conoscono di quel bene culturale”.

Non possiamo dunque saltare questo importante appuntamento: il 10 maggio 2009 potremo sostenere, con la nostra partecipazione, lo spirito di questo evento culturale e al tempo stesso fruiremo del patrimonio artistico locale, che spesso ci è tanto sconosciuto.

1 pensiero su “Chiese aperte: 51 monumenti da visitare nel Salento”

  1. La manifestazione “CHIESE APERTE” che si è svolta domenica 10 maggio 2009, è andata bene, poteva andare benissimo, ma i giornali hanno dato più risalto alla pubblicazione delle liste elettorali, e il nostro messaggio ha avuto poco spazio. In ogni modo abbiamo dato continuità ad una manifestazione, a livello nazionale, che si svolge ogni anno , la seconda domenica di maggio. L’intento dell’archeoclub d’Italia sede comprensoriale salento porto badisco, è di creare una rete con tutte le associazioni che hanno partecipato alle edizioni precedenti, e con quante vorranno condividere con noi la valorizzazione del nostro territorio, il salento. Lo stato di degrado di molte risorse salentine, chiedono di fare gruppo per evitare che a breve, non siano più visibili. L’intervento del gruppo è quello di sensibilizzazione, sia nei confronti dei salentini, che verso le istituzioni, che dovrebbero capire che il patrimonio naturalistico, paesaggistico, culturale, archeologico ecc. ecc. potrebbe fare da volano allo sviluppo del turismo salentino, ultima spiaggia per creare nuovi posti di lavoro, e non promesse di posti di lavoro. Scusate la frecciatina finale.
    Giovanni Spano – Archeoclub d’Italia – sede comprensoriale – salento porto badisco

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...