Architettura, Cultura salentina

Memorie digitali… per l’architettura

di Paolo Marzano

Kunstwollen, copertina del secondo numero

Un approccio urbano a spazi urbani ritrovati sul pavimento della nostra complessa realtà, d’altronde, giace uno strato disordinato di frammenti che riempiono sempre più il nostro spazio di vita.

Parti di circuiti elettronici hanno, poi, saputo fondersi per generare nuove e sorprendenti connessioni stabilendo, secondo logiche di sviluppo, quasi frattale, apparati a loro volta sempre più articolati. Si sono realizzate realtà, capaci di motivare nuovi bisogni, innescandone altri, ma tutti hanno l’obiettivo di soddisfare esigenze e desideri di comunicazione.

Sensibilissimo e altamente sofisticato, prodotto da una ricerca e da uno studio attento, lo ‘strato’ informazionale, s’inoltra tra le strutture, le ricopre e, a volte, le avviluppa sostituendole totalmente o ne riconverte la presenza, l’identità, la struttura. Continua a leggere “Memorie digitali… per l’architettura”