Racconti, Scrittori salentini

…una poesia senza parole. Munira è lontana…

di Lele Mastroleo

Otranto
Carl Frommel, Otranto (1829), incisione a bulino su rame

Da lontano si vedeva la luce dei falò messi sulla collina ad indicare lo scoglio di Palacia, baluardo silente alla tramontana,quel muro di roccia calcarea che rompeva il mare e costringeva le navi a starci lontane. Continua a leggere “…una poesia senza parole. Munira è lontana…”