Antropologia culturale, Scrivere il Salento

Come si chiama quel dolce di pastafrolla che ho mangiato a Lecce?

di Lele Mastroleo

© Pasquale Urso: Acquaforte

Per chi come me è al ventesimo anno di lavoro con una multinazionale di trasporti il minimo che possa capitargli e di svegliarsi, per decine di volte l’anno in un letto d’albergo a centinaia e centinaia di chilometri da casa; ed il minimo che possa capitargli, se è una persona che ama fare colazione in maniera tradizionale cioè con un sano caffè espresso, magari macinato sul momento e servito bollente, e una calda, simpatica, genuina brioche, è quello di imparare a fermarsi negli alberghi che associano una buona ristorazione al culto di una santa e ricca colazione. Continua a leggere “Come si chiama quel dolce di pastafrolla che ho mangiato a Lecce?”