Arte, Poesia

Primavera

Toulouse-Lautrec: "Calesse"


Scende, il calesse,
lungo il sentiero,
verso le fertili “padule”,
nel mentre dalle guance,
un dì spettrali,
dei tufi salentini,
ora nudi, indifesi,
sotto il nuovo sole,
scendono lacrime sorgive
alla terra vermiglia,
dabbasso,
verdeggiante.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...