Racconti

Riflessioni crepuscolari

Pasquale Urso: Nudo (Acquaforte, 1968)

La primavera batte le delicate nocche sull’uscio di un inverno sempre più breve e sempre più strano. Cammino assorto e solitario sulla sabbia nerastra e sui ciottoli levigati della piccola insenatura di Porto Badisco. Procedo lento. Continua a leggere “Riflessioni crepuscolari”