Scoperte, Scrivere il Salento

Una mancata irruzione ovvero un fatto di cronaca nella Nardò di primo ‘700

di Riccardo Viganò

tribunale
Frontespizio calcogr. firmato “Furck fec.”, particolare. Da: Hermanni Vulteji jc. “Tractatus de iudiciis etc.” – Cassellis : typis Salomonis Schadewitz : impensis Sebaldi Köleri, 1654

Il giorno 9 agosto del 1747 il notaio Giovan Vincenzo Nitti e Lazzaro Presta, rispettivamente mastrodatti (1) e sostituto camerlengo della corte ducale di Nardò, furono testimoni di una fallita irruzione in casa preparata dalle autorità ducali neretine ai danni del ricercato Vito Fontefrancesco il quale, poi, risultò in essa asserragliato. Sempre i due uomini, inoltre, Continua a leggere “Una mancata irruzione ovvero un fatto di cronaca nella Nardò di primo ‘700”

Annunci