Poesia

Il lago

di Cesare Minutello

Pasqualino Festa: Lesina, il lago, (1995, Olio su Tela 70×50)

vicino o lontano e più distante dove sonnecchia il lago dei ricordi amo ma amare è cosa? per questo sei incredibile nel mio pugno splendida luce tra pietre d’oro e incanti azzurri implacabile fiamma che sprigiono e sussurri e gioie nutri che piegano la sera come favole amore che nell’intreccio dei giorni sussulta ma amare è cosa?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...