Saggio, Scrittori salentini

La madre di Joel

Il porto. La strada piena di auto parcheggiate male, ammassate a ridosso l’una dell’altra, i finestrini mezzi abbassati e alcune radio accese. Fa caldo, il riverbero del sole gioca con l’asfalto, un vociare lontano attira la mia attenzione. Raggiungo il gruppo di gente davanti a me, qualcuno urla, qualcun altro parla al cellulare mentre dimena un foglio di giornale verso un sacerdote, una donna si aggiusta il foulard sotto la giacca e si avvicina a me. Mi fa segno di andar via. Continua a leggere “La madre di Joel”