Eventi

Ballo ottocentesco: Il Mirto incantato

 

Società di Danza

Domenica 8 giugno 2104 alle ore 17.30 lo splendido giardino del Castello “De Viti De Marco” a Casamassella, nei pressi di Otranto, ospiterà un momento di cultura ottocentesca dedicato alla Danza Sociale.

Il Ballo “Il Mirto incantato”, sarà un vero ballo pomeridiano all’aperto, condotto secondo le abitudini della Società europea dell’800, con danze dirette dal Maestro di Cerimonia e seguendol’ordine del Carnet de Bal.

I danzatori del Circolo Pugliese della Società di Danza, in costume d’epoca, faranno rivivere una serie di danze che, nel corso dell’Ottocento, costituivano un importante momento di socialità: valzer e mazurka, quadriglia e contraddanza verranno fedelmente riproposte. Verrà riprodotto anche il cerimoniale dell’epoca, dall’ingresso dei danzatori alla compilazione dei carnet, dai saluti alle conversazioni informali nei momenti di pausa.

Presenterà Assunta Fanuli, direttrice artistica del Circolo, che da oltre 20 anni si dedica alla danza di corte dal ‘400 all’800 e realizza eventi rievocativi in palazzi, piazze e cortili storici.

La “Società di Danza”, è una Federazione di associazioni diffusa in tutta Italia e in Europa sotto la direzione del suo fondatore, Fabio Mòllica.

Il Circolo Pugliese associa ai regolari incontri di danza, anche lo studio e la realizzazione degli abiti storici, della cucina dell’epoca e del cerimoniale sociale che regolava l’evento pubblico del Ballo di Società. I corsi in Puglia si tengono a Bari e a Lecce.

Ingresso libero, consigliata laprenotazione: tel. 339.3331613 http://www.societadidanza.puglia.it

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...