Poesia, Poesie, Scrittori salentini

Saliva

di Tebe Toma

bac
Marco Scali, “Il bacio” (olio su tela)

 

Ah ma la saliva?
Si, la saliva,
colei che si insinua
nei punti più nascosti
e dona refrigerio
agli animi defunti.
Tu che mi guardi
cocente e
inietti raggi
in ogni dove …
Lascia che l’onda
arrivi e ci sbatta,
naufraghi
ai margini dell’estasi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...