Poesia, Poesie

Gheriglio

di Cesare Minutello

No non pare credibile
questo cinematografo di gioia
che dai tuoi occhi
dondola i miei facendo spuntare
camosci tra i pescherecci
oltre i vetri appannati
dalle fascine d’abbracci
e fuori è piatto il mare
e mite lo spauracchio dell’oscurità
si muove solo il silenzio
dei rovi rovinati per via
quando qui sei un gheriglio
che sazia e ritarda
ancora di un poco il ritorno
al binario quotidiano
col bel muso dalle ali di gabbiano
e il petto infuso di novello e confetto

1 pensiero su “Gheriglio”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...