Poesie, Scrittori salentini

La grotta dei briganti

di Lucio Causo

Salvator Rosa, ‘Grotta con cascate’ – (olio su tela – 1640)

La grotta dei briganti
è là nel bosco,
orrida e nascosta;
le sue volte parlano
solo a chi le ascolta.

Mille storie
esse raccontano:
storie di fame,
storie di dolore,
storie di morte
storie di terrore.

La storia di Maria
e del suo amore,
uccisa dai soldati
mentre splendeva il sole.

La storia di Fiascone,
brigante innamorato,
uccise papa Tore,
infame stupratore.

La storia di Tenuzzo,
bandito per miseria,
colpito a morte
maledì la sua sorte.

La storia di Concetta
e del suo amato eroe,
morirono bruciati
sul carro dei soldati.

La storia di Lucetta,
di Ciro e Zappatore,
la storia di Tabarro
e dell’amico Pingitore.

Storie di morte,
e favole d’amore.

La grotta dei briganti
è là nel bosco,
orrida e nascosta;
le sue volte parlano,
ma nessuno le ascolta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...