Poesia, Poesie

Sanguina d’azzurro

di Giusy Agrosì

Foto di Giusy De Santis

Anche il cielo sanguina d’azzurro
Impregna le rocce nude al sorgere del sole
Come onda furiosa
Melanconica e rarefatta
L’aria s’addensa
Prati salmastri cantano
A richiamare passi sperduti
Fra i tratturi incerti
Fiori umidosi puntellano ogni fossato
Accarezzando i piedi temerari
Giunti a solcare lo scorrere del tempo
Una vecchia torre resta a fare il palo
Mentre i giorni corrono furtivi
Lungo i muretti a secco
Cercando riparo sotto le volte
Di pensieri ormai diruti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...