Racconti, Scrittori salentini

Come due foglie

di Maria Grazia Anglano

Come due foglie cadute in un lago, i suoi occhi.
Zattere naufraghe senza vento, ad indicare nessuna direzione.
Era così che si percepiva Marisa come se qualcuno le avesse spostato quella folla di giorni e cose a venire, in qualche angolo declive. Ormai risucchiati, spariti. Continua a leggere “Come due foglie”