Cultura salentina, Poesie, Scrittori salentini

Le Porte del Tempo

di Giusy Agrosì

Dietro le porte del Tempo
Scorrono i giorni
Mesti e silenziosi
Fin dove il cuore
Sussurra canti nuovi

Le stagioni hanno scrostato
Il limitare del vivere
Anche i colori sbiadiscono
Indifferenti

Poco resta di piante antiche
Dimenticate sull’uscio
Senza acqua
Senza Parole
Senza canti

Aldilà delle mura a calce
Ansima la Vita
Oltre gli affanni
Di giorni sempre uguali.

In questo Sud senza orizzonti
Resta il cicalecciare
Di vane speranze
Rassegnate e inghiottite dalla Storia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...