Cultura salentina, Poesie, Scrittori salentini

Così vedo la luna

di Francesco Pasca

Così vedo la luna.
È bicchiere
scuro il suo bianco
poi pieno il colore.
Poi vuoto
è l’icóre.(1)
Saltello nel vino
in umore.
Cerco
rimbalzo
quel vino fluisce
s’inoltra nel rosso
va sino in fondo
finisce.
Fa del tempo il dispetto
e la luna
fra nuvole bianche
col verde m’avvolge.
Sia dato in un sorso
di rosso
poi versato
in un fiore.
Sia buon vino proposto
generoso e casuale
ospitale
al mio grado disposto.
Sia vento
per meandri disperso
altre vene
fermate nel cuore
nel mio verde
ch’è col rosso versato
ch’è nel bianco
colore.

(1)icóre, il sangue finissimo e bianco che la mitologia greca attribuiva agli dei.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...