cultura meridionale, Cultura salentina, gastronomia

U Cannarutu!

di Lorenzo De Donno

Cappuccino freddo alla magliese. Scusate se nomino le marche (che non mi sponsorizzano) ma certe specialità sono obbligatorie per garantire l’eccellenza del risultato.

Ingredienti: una tazza di caffe Quarta. Io uso l’Avio ma vanno più che bene, anzi meglio, anche le varietà più forti. Latte di mandorla Maglio, gelato alla panna (non crema) di ottima qualità. Per guarnire: panna montata fresca, scaglie di cioccolato fondente o cioccolato liquido o chicchi di caffè ricoperti di cioccolato.

(Non prendiamoci in giro: è un classico affogato al caffè mangia e bevi)

Mentre mettete su la moka, riempire per metà (3/4 se siete dei gran golosi) la tazza da cappuccino di gelato alla panna e riponete la tazza in congelatore.
Appena il caffè è pronto, versatene sul gelato una tazzina abbondante, ben bollente e amaro. Poi un cucchiaio di latte di mandorla artigianale, (ben sbattuto prima perché riacquisti la corretta omogeneizzazione), senza rimestare gli ingredienti in tazza. Il caffè caldo farà fondere solo una parte del gelato, portando in superficie la schiuma della mantecatura e sprigionerà l’aroma delle mandorle. Ogni cucchiaiata, a seconda degli ingredienti che andrà a scovare nella tazza, avrà diverse intensità dei tre sapori. Anche la dolcezza sarà variabile, quanto meno inizialmente, per poi uniformarsi. È nell’alternarsi del dolce e dell’amaro, del caldo e del freddo, il piacere intenso di questo assemblaggio.
E, per un consumo casalingo, premiante, appagante o consolatorio, va già più che bene. Se avrete ancora caffè e gelato sul tavolo, ripeterete sicuramente l’operazione. Occhio alle calorie, il fresco inganna!
Ma, se volete strafare, non vi resta che “sigillare” la tazza con un bel pennacchio di panna montata vera ( no Bianca Dolce…) e servire con la guarnizione al cioccolato che preferite. Il cioccolato è il quarto sapore che non dovrebbe mancare nel cappuccino freddo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...