Poesie, Scrittori salentini

Il segno / Alta marea

di Pina Petracca

 

Francesco Guardi , olio su tela

 

IL SEGNO

Nel transito del fumo,

puoi lasciare impronte

a fuoco spento.

Nel chiarore

tutto è segno.

Ed ogni segno

sfugge

al primo vento.

–27/09/2021 h.17,27–

*******************************

ALTA MAREA

È di questa alta marea

che mi vergogno,

innalzamento inopportuno

dei livelli

che ci conduce

ad insostenibili apnee .

Lucidamente.

Stiamo morendo

intorno.

Ci stiamo defilando

in rivoli deserti.

I nostri abiti di seta

stesi al cornicione

valgono le pezze

del marciapiede

e viceversa.

Di questa alta marea

che non ci appartiene

mi vergogno.

Di questa immeritata

attrazione gravitazionale

senza voler chiedere scusa.

Alla luna.

–29/11/2020 h. 00,37–

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...