Poesie, Scrittori salentini

Featurin’ a lilac in Rome

di Biagio Liberti

Roma in un acquerello di Ettore Roesler Franz

Gli angoli di questa città

sono eterni

come becchi di passero

ai tavolini in piazza

 

del popolo?

 

(uno sfiancarsi alle gomene delle vie)

 

non ho visto fiori

solo arie estive di un viaggio tremolanti

nelle mani del cameriere

 

e un andare barcollante al mio fianco

stretto al torace, alle anche

 

è pieno di forestieri qui

ma il negozio delle penne era deserto

e tu guarda le facciate

le traverse ai giocattoli

le rotaie dei tram

 

il mio gesto lilla sulla fronte.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...