Poesie, Scrittori salentini

Poche e maldestre…

di Annarita Nutricati

Poche e maldestre

impronte:

di me, sineddoche;

per te, disordine.

A disagio, racconcio

lo scompenso

e il polverume,

nelle mani, addenso.

 

E più spargo

e più scompaio

nella fine maestria

del retorico imbroglio.

Affinché, neanche, tu,

ti accorga, con agio,

del mio bizzarro,

improvvido passaggio.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...