Poesia

L’albero della gomma

di Franco Intini

lolli non aveva sufficienti motivi per andarsene

nemmeno Villeneuve.

 

In curva la velocità si sarebbe capovolta e il tempo

uscito con le bare e gli assassinii

 

I fantini nascono metà cavallo

il motore però non risparmia chi ha la vita corta

 

Magari la corsa è solo istinto

che mette gli artigli sul collo dell’avversario

 

Dopo venne prima per lasciare che rotolasse

il mazzo di rose rosse

 

sputare un uomo a trecento all’ora

tutti quegli istanti sparsi sulla pista

 

e gli Dei a raccontarci che il passato

ha meno spazio di una corsa verso le transenne

-(edito)

***

[…perché i piloti per esempio sanno di essere\ per metà uomini e per metà macchine\ e per questo certo sono più uomini degli altri,\ ma certamente, certamente anche molto più macchine…(C. Lolli, Antipatici Antipodi 1983, Emi italiana s.p.a)]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...