Poesie, Scrittori salentini

FULL MOON IN OTRANTO

di Cesare Minutello

 

Foto di Lorenzo De Donno

“Che senso ha dimenticare,/se poi alla fine si muore?”
-Iosif Brodskij in A Song, 1989-

qui dove il vento balla la pizzica
è un prisma la luna
sulla lavagna notturna del mare
quando alzandosi un po’ dall’acqua
colpendo alle spalle
come una zanzara
sorseggia e rimescola
i grani consumati
-maledizione! quanti balzi in gola
non abbiamo più rivisto!-
immaginatevi in processione
quello che tutto sommato rifaremmo

qui nel silenzio giallastro del tufo
ormeggio l’album
che imprigiona nella scatola cranica
quanto popolato da desideri
e dagli incontri che svoltati
in chissà quale rotta
non sanno il lusso della salsedine
compagna dei polmoni più di una finestra aperta
nel dar respiro alle felicità azzeccate
come a campane d’agnelli per campi

n.b.: il titolo omaggia Roberto Raviola, in arte Magnus, che ha titolato  “Full Moon in Dendera” il nono episodio del suo Lo Sconosciuto

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...