Poesie, Scrittori salentini

Anche il tuo è un varco disperato

di Antonio L. Verri (1949-1993)

 

Pasquale Urso (Acquerello)

 

Anche il tuo è un varco disperato, furente,

di morte. Solidi lettucci in ferro o fischi

vuoti nell’aria gialla come spiga

i tuoi raggiri, poeta.

Frattaglie ben disposte nelle viscere

di questa terra rovinosa (ci correva

ben viva un tempo la vita):

 

erano giorni di smalto e di risacca

occhiate veloci, donnine di gusto

al Caffè Buda

questo io rimpiango adesso, silenzi parlati

risa fragorose e poi quell’aria verde

novembrina che mandava brusii

di cioccolato. Cavalli imbracati,

Suppressa, qualche frontale di chiesa

E pochi stemmi. Ancora. Brusii sfiati

battaglie. Sospiri cautelosi.

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...