Cultura salentina, Saggio

Antonio L. Verri. La morte dell’oggetto unico

di Francesco Aprile

Egidio Marullo: “Erba de Ientu, 19 agosto 2019”,
Acquerello

Antonio Leonardo Verri (Caprarica di Lecce, 22 febbraio 1949 – 9 maggio 1993), poeta, romanziere, editore, operatore culturale, giornalista, aderì al Movimento di Arte Genetica fondato nel 1976 da Francesco Saverio Dòdaro e a partire dalla fine degli anni ‘70 si fece ideatore e promotore di riviste letterarie quali “Caffè Greco” (1979-1981), Continua a leggere “Antonio L. Verri. La morte dell’oggetto unico”

Annunci
Cultura salentina, Poesie, Scrittori salentini

( Un neo a destra sulle labbra mi disegna)

di Daniela De Pascalis

Lella del Giudice: “Il futuro è scritto”

Scalza
dai piedi alla testa che abbandona
i suoi crampi
al vento
la giustizia pia delle mani giunte Continua a leggere “( Un neo a destra sulle labbra mi disegna)”

cultura meridionale, Cultura salentina, Saggio

Salvatore Toma, il cantore dell’amore e della vita

di Tina Cesari


Il poeta dei liburni e dei corbezzoli, così Antonio Verri definiva il magliese Salvatore Toma. A Maglie c’è un bosco di querce, denominato “Le Ciancole”, e Salvatore, in questa sorta di eden incontaminato, scriveva versi sulla sua quercia prediletta. Continua a leggere “Salvatore Toma, il cantore dell’amore e della vita”

Cultura salentina, Poesie, Scrittori salentini

Nonnu e nipute

di Nestore Bandello

Anonimo: Nonno e nipote, olio su tela

Li viti mane e ssira an cumpagnia,
manu pe ‘mmanu comu nnamurati;
iddu le cunta e idda linguiscìa,
se capiscune a ssegni e ssu bbeati. Continua a leggere “Nonnu e nipute”

Scrittori salentini

Sibilla a Sorrento

di Cesare Minutello

Dino Campana e Sibilla Aleramo

Cara
Se credi che abbia sofferto abbastanza sono
pronto a darti
quello che mi resta della mia vita
Vieni a vedermi, ti prego tuo
Dino
– Campana alla Aleramo. Manicomio di S. Salvi, Firenze 17/01/1918 – Continua a leggere “Sibilla a Sorrento”

Racconti, Scrittori salentini

La forza del fungo

di Elena Tamborrino

Lo so, sono prepotente.
Ma se non lo fossi, non vincerei la forza della Natura, o meglio la forza della Natura, che poi è anche la mia forza, sarebbe il mio primo nemico.
Perché dobbiamo intenderci: io sono forte, ma anche il terreno da cui esco è forte, forse più forte di me. Continua a leggere “La forza del fungo”