Poesia

…non sarò…

…io non sarò mai quello che mi aspetto,
io sono già dall’altra parte della riva,
a cercare un’ombra, a rovistare tra i cardi , Continue reading “…non sarò…”

Annunci
Poesie, Scrittori salentini

Sotto al pitosforo

di Lorenzo De Donno

rrrtrr
S. Zattera, “Sweet Marie 5” (2010)- olio su tela
http://www.stefanozattera.it/

 

Seduto sotto il pitosforo,

cerco l’ebbrezza della nuova fioritura

e schivo il sole, che già brucia il mezzogiorno. Continue reading “Sotto al pitosforo”

Antropologia culturale, Storia, Tradizioni

Mater monium

dsadadarrr
R. Menzo, “Madre con bambino” (2013) http://www.notizie.comuni-italiani.it

L’uomo è per la donna un mezzo: lo scopo è sempre il figlio.
(F. Nietzsche, Così parlò Zarathustra)

Ordinariamente al termine ‘matrimonio’ è associato quello di ‘unione’ tra due individui di sesso opposto. Più dettagliatamente la “Enciclopedia Italiana online” edita da Treccani, spiega che esso è una «unione fisica, morale e legale dell’uomo (marito) e della donna (moglie) in completa comunità di vita, al fine di fondare la famiglia e perpetuare la specie». Continue reading “Mater monium”

Poesie, Scrittori salentini, Scrivere il Salento

La fica ‘ncantata

di Elia Stomaci

fichi
Alessandro Conti, “Fichi” (2010) – Olio su tela
http://www.alessandroconti.org/

 Liberamente ispirata alla fiaba italiana “La scienza della fiacca”

Moi cai tiempi noi hannu spintu

paesan a liticar pe’ fatica

tocca propriu cu rimagnu cunvintu

ca s’ha siccatu l’arbulu de fica. Continue reading “La fica ‘ncantata”

Scrittori salentini

Il ragno e i filosofi

filosofia

Alcune religioni orientali dimostrano un tale rispetto per gli animali che i suoi adepti sono forniti di fazzoletti con cui si coprono la bocca ad impedire l’involontaria ingestione di qualche piccolo essere. Continue reading “Il ragno e i filosofi”

Saggio

Aldo Moro, la vita e l’impegno politico

di Cosimo Giannuzzi
Copertina

«La responsabilità morale e penale della morte di Moro non ricade solo sulle B.R., ma sugli apparati dello Stato che idearono e promossero la “strategia della tensione” nella quale aveva trovato alimento il fenomeno del terrorismo; il gruppo delle B.R., quale artefice del delitto, mostra il fallimento della sua risposta alla criminalità degli apparati dello Stato. Il sacrificio di Moro non ha ancora mostrato il volto di chi pianificò la demolizione delle speranze del movimento giovanile nato nel ’68 e di chi credette in quelle controversie. Continue reading “Aldo Moro, la vita e l’impegno politico”