Cultura salentina, Poesie, Scrittori salentini

Corianu e lli Turchi (parte seconda)

di Franco Melissano

<<Leggi la prima parte

III

Don Frangiscu

Ognunu ’ncigna ddice l’orazzioni,
ma lu Frangiscu, dicu Te li Monti,
ca s’era ccotu mpressu li cchiù boni,
disse: “Quisti te ttocca cu lli ffronti. Continua a leggere “Corianu e lli Turchi (parte seconda)”

Annunci
Cultura salentina, Poesie, Scrittori salentini

Corianu e lli Turchi (parte prima)

di Franco Melissano

( pubblichiamo in nove parti la raccolta di diciotto sonetti della silloge Curianu e lli Turchi, apparsa nel 2017 presso le Edizioni Grifo. Proprio quest’anno, a livello nazionale, le case editrici stanno dando alle stampe,con rinnovato interesse, volumi in dialetto di autori come Zanzotto, Baldini, Loi, et.etc. Qui il nostro Melissano si produce in un notevole affresco in cui la storia e la memoria confluiscono e danno spunto alla creazione poetica in un affascinante connubio di metafora, mito, ricordi tramandati di generazione in generazione e sconfinanti nella creazione/messinscena poeticamente astratta eppure ancorata alle radici del passato -n.d.r.- )


I


Le straggi
Continua a leggere “Corianu e lli Turchi (parte prima)”

Cultura salentina, Poesie, Scrittori salentini

Nascì cu sbattu senza bentu

di Franco Melissano

“Pemaquid Light,” Edward Hopper, 1929, watercolor on paper, 14 x 20″, Portland Museum of Art

Eppuru jata a ttie, amicu miu,
ca an celu viti sulu lu celeste,
ca bbabbi cu llu sule e ccu lla luna
e vvuli ntortijatu a lle cumete. Continua a leggere “Nascì cu sbattu senza bentu”

Poesia, Poesie

Franco Melissano: poesie


Quale colomba
che ritorna al nido

Taceva finalmente
lo strepito del giorno
e tu
quale colomba che ritorna al nido
venivi a me
per prodigarmi ancora
l’anelito segreto del tuo cuore.

Continua a leggere “Franco Melissano: poesie”

Cultura salentina, Poesie, Scrittori salentini

Il manoscritto

di Franco Melissano

Galeotto il manoscritto e chi ne fu l’autore. Non avrei durato l’improba fatica di tradurre in versi tanti passi dell’Eneide e del De Rerum Natura, se non lo avessi trovato. Ma andiamo con ordine. Continua a leggere “Il manoscritto”

Poesia, Poesie

Lu pane e le rose

di Franco Melissano

Salvatore Leone: Bosco in Autunno (Olio su Tela 100 x 150)

 

“E nu pperdire tiempu cu ’sti versi,

ca nun è rrobba ca se po’ mangiare;

te glorria nun c’è mancu te cuntare:

suntu sutori, sordi e giurni persi! Continua a leggere “Lu pane e le rose”