Saggio, Storia

“Stupor mundi” o “Anticristo” ?

L’imperatore Federico II (da Wikipedia)

Federico II, lo “stupor mundi”, altrimenti detto ”  Puer Apuliae” che i tedeschi traducevano, con una sorta di velato  disprezzo, come il “ragazzo del sud”, fu  il grande imperatore  medievale alla cui corte, fra pensatori e artisti nostrani, islamici ed europei, emise  i primi vagiti la lingua italiana. Ne parlo  perché lo considero uno dei personaggi più eclettici del passato, versatile e poliglotta, avrebbe potuto veramente unificare l’Italia, che amava profondamente, molti secoli prima  del 1861,  se la stessa Chiesa che lo aveva allevato e coccolato nei primi anni della sua vita, non si fosse messa di traverso scomunicandolo con Gregorio IX e additandolo addirittura come L’ANTICRISTO. Vedremo con calma che cosa successe nel corso degli anni ma almeno riconosciamogli il merito di aver abolito il diaframma tra sé ed i propri sudditi promulgando quelle COSTITUZIONI DI MELFI (dette anche Liber Augustalis), che attingevano alle pandette giustinianee e quindi al diritto romano, dimostrandosi un fulgido esempio di democrazia se pensiamo che operava in pieno Medio Evo. Continua a leggere ““Stupor mundi” o “Anticristo” ?”

Annunci
Saggio, Storia

Considerazioni sul conflitto israelo-palestinese

Isabella Graziano: Venti di guerra, (olio su tavola 60×80)

Parlare di Palestina, soprattutto per chi abbia ricevuto un’educazione cristiana, evoca teneri ricordi legati all’infanzia, al presepio, ai Magi, alla nascita di Gesù, ai vangeli, con tutto ciò che di sacro e storico vi ruota attorno. Ma non solo noi cristiani siamo legati a questa terra che vide Cristo bambino e che ospita centri di grande importanza religiosa come Betlemme, Nazareth e Gerusalemme. Continua a leggere “Considerazioni sul conflitto israelo-palestinese”