Ambiente, Territorio

Politica energetica, i conti non tornano

di Nicolino Sticchi
dre

In questi ultimi giorni il dibattito sulla TAP (Trans Adriatic Pipeline), società che dovrebbe realizzare il metanodotto per il trasporto del gas dall’Azerbaijan in Italia, con approdo dell’infrastruttura sul litorale di San Foca (marina di Melendugno), si è fatto sempre più acceso, anche a causa della dubbia posizione tenuta da alcune forze politiche. Continua a leggere “Politica energetica, i conti non tornano”

Ambiente, Territorio

Emergenza ambientale e rifiuti nei cementifici

di Nicolino Sticchi

dsada

Le preoccupazioni che, nel Salento ed in particolare in alcune aree della Provincia di Lecce, il tasso di mortalità per neoplasie polmonari sia superiore a quello di altre realtà pugliesi, ha portato alcuni amministratori locali, regionali e provinciali ad adottare: protocolli d’intesa, come ad esempio quello disposto dal Sindaco di Sogliano Cavour, con finalità di ricerca delle cause dei tanti morti per tumore nella zona di Galatina; provvedimenti, come quello del Consiglio regionale che approva un ordine del giorno che impegna la Giunta ad escludere il conferimento per recupero energetico del CDR Continua a leggere “Emergenza ambientale e rifiuti nei cementifici”

Ambiente

Scarti biomasse: proposte per un uso sostenibile e produttivo

di Nicolino Sticchi

Ogni anno le aziende agricole e i piccoli agricoltori, nel periodo delle potature di olivo, vite e frutteti e della lavorazione dei prodotti agro-industriali, si trovano davanti al problema dello smaltimento degli scarti, che vanno dalle biomasse legnose, alla sansa, alle acque di vegetazione. Materiale che potrebbe essere valorizzato per usi vari e che invece, per l’assenza di filiere per il recupero, viene smaltito, spesso in modo irregolare, con grave danno per l’ambiente e per l’economia degli stessi operatori. Se a ciò poi si aggiunge l’assenza di qualsiasi informazione circa i possibili soggetti Continua a leggere “Scarti biomasse: proposte per un uso sostenibile e produttivo”

Ambiente, Territorio

Conviviamo con l’inquinamento, le nostre case a rischio tumore

di Nicolino Sticchi

radChe l’aria che respiriamo sia inquinata e pertanto responsabile di decine di migliaia di morti all’anno è un dato ormai certo, perché confermato da tutti gli Istituti di ricerca sul cancro. E l’Unione Europea ha proclamato il 2013 “Anno dell’Aria”, con l’obiettivo di sensibilizzare gli Stati membri sul tema e di spingerli a cooperare maggiormente e a varare misure più efficaci a tutela della salute dei loro cittadini. Continua a leggere “Conviviamo con l’inquinamento, le nostre case a rischio tumore”