Poesia, Poesie

L’amore è ‘n’artalena

di Pierluigi Camboa

Amerigo Buscicchio: Paesaggio marino con bambini, olio su tela, Pinacoteca Cistercensi

Fervìa, scattariscjiannu, ‘ntra ‘nu vasu
E troni e furmini li ‘ssiane de ‘ntru nasu
‘U core sou feritu minava sangu’ viu: Continua a leggere “L’amore è ‘n’artalena”

Poesia, Poesie

Pinzieri de sciroccu

Strange appearance
© Gianfranco Budano: Strange appearance

 

di Giusy Agrosì

Presciate !
Presciate moi !
Jentu de sciroccu macca lu core
e scazzica malipinzieri
liscia liscia li carni
de malesciana inchie li giurni. Continua a leggere “Pinzieri de sciroccu”

Recensioni

Fernanda Quarta: Pe’ campare te tocca pensare

Fernanda Quarta

1.“Luna, luna, cce penzi?… ( Nicola G. De Donno)

Pe’ campare te tocca pensare” è l’ultima silloge di poesie in vernacolo salentino di Fernanda Quarta. Sono versi satirici (Cogito/ergo…/raglio), ma che sanno anche d’albe fresche e risate a denti stretti, di prime interrogazioni, candore e privazioni. Continua a leggere “Fernanda Quarta: Pe’ campare te tocca pensare”

Poesia

I cuti de Portu Batiscu

Paola Beccarisi: Porto Badisco – Olio su tela 90cm x 70cm

Sta sse ‘nfila a mmenzu i cuti, ‘u mare,
An tru budellu du portu,
A mmenzu ‘e grutte spricate du tiempu,

Paramentu de l’ommu,
Ca scjia a caccia de cervi, cu le frecce
De fricciu pizzutu. Continua a leggere “I cuti de Portu Batiscu”

Poesia

L’amore è ‘n’artalena

Giuseppe De Nittis: L’amazzone al Bois de Boulogne, (1874 -1875 Olio su tela)

Fervìa, scattariscjiannu, an tra ddru vasu
E troni e furmini li ‘ssiane ‘e ‘ntru nasu
‘U core sou feritu minava sangu’ viu:
Ddra storia l’era ccisu, de veru, santu Ddiu! Continua a leggere “L’amore è ‘n’artalena”

Cultura salentina, Personaggi

Il teatro dialettale leccese: Raffaele Protopapa

di Federico Capone

Sarebbe riduttivo, parlando di leccesità, non fare almeno un cenno al teatro dialettale che, a scanso di equivoci, non è teatro di colta accademia, di richiami a grecità remote e orientato, per mezzo dello sperimentalismo, verso un futuro altrettanto remoto. Continua a leggere “Il teatro dialettale leccese: Raffaele Protopapa”