musica

Così parlò Zarathustra: da Nietzsche a Strauss

Friedrich Nietzsche
Ritratto di Friedrich Nietzsche: Una delle cinque fotografie scattate da fotografo Gustav Schultze, Naumburg, agli inizi di settembre del 1882.

Per poter gustare appieno il poema sinfonico di Strauss “Così parlò Zarathustra” bisogna  rifarsi  al testo omonimo scritto da Nietzsche intorno all’anno 1884, testo definito dallo stesso filosofo “un libro per tutti e per nessuno”. Un libro per tutti perché, fuori da ogni tecnicismo, l’autore cerca di spiegare il suo pensiero con un linguaggio semplice ed immediato, un libro per nessuno perché pieno di enigmi e profezie che sovvertono tutti i valori  del suo tempo. Nietzsche, consapevole di ciò, in una sua lettera si esprime così:

Continua a leggere “Così parlò Zarathustra: da Nietzsche a Strauss”

Cultura salentina

L’Uomo, la filosofia, Nietzche

Friedrich Nietzsche

La comparsa dell’uomo sulla terra e la sua evoluzione non sono paragonabili a nessun  altro evento noto nella storia dell’universo. Neanche lo scoppio iniziale, il famoso Big bang, da cui ha avuto origine il tutto, possiede Continua a leggere “L’Uomo, la filosofia, Nietzche”

Storia

Il giorno della memoria

FRD

La musica di Wagner risuona tetra ed evocativa mentre immagini spettrali affollano la mia mente inquieta e sgomenta. Corpi esanimi, scheletri viventi, sembrano sfilare silenziosi e mesti tra i resti fumanti di forni crematori, grovigli di filo spinato, una sensazione di morte enfatizzata da questi suoni pomposamente colmi di retorica e capaci di eccitare le masse, l’armento da trascinare in un olocausto purificatore, nell’idea di redenzione che animava il compositore e saggista tedesco. Continua a leggere “Il giorno della memoria”