Poesia, Poesie

L’allodola crestata

ultime righe a Toma

-“tra te e il mondo scegli il mondo”-Franz Kafka

di Cesare Minutello

All’orizzonte nel mare

vaghi incrocia i monti d’Albania

l’immobilità di un bastimento:

forse sott’acqua scomparendo

argenteo il sarago s’intana

e tra due rocce si tuffa il ramarro

che di portare a casa

tanto sognavi da bambino:

all’ombra del gelso moro

vedi frotte di paradiso

ora non nostro, né mio né tuo

sputato da un touch

semmai dell’allodola crestata

che ha nel becco lo stecchino di Toma

con l’agio crudo che di libertà promana

19.10.2015

NOTA: Salvatore Toma (1951-1987) è

il Grande Poeta dei versi nella vita.

-Cesare Minutello-

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...