Personaggi, Scrittori salentini

Cinquant’anni di sacerdozio e di poesia

echi e riverberi della parola: don Giuseppe Leopizzi

 Giuseppe Leopizzi

  1. Le nozze d’oro con Dio

Oggi, Lunedì dell’Angelo, al primo albore, mi sono messo in viaggio per  Emmaus-Gallipoli, periferia dell’Impero, come ama dire Giuseppe Albahari. E avevo in cuore una musica  strana,  fatta di meraviglia e di stupore assoluto. E’ Chopin, – mi dicevo – ma sembra Bach in uno sbandamento emotivo, Continua a leggere “Cinquant’anni di sacerdozio e di poesia”

Pubblicità
Cultura salentina, Personaggi, Pittura, Recensioni

09 – L’attesa

di Lorenzo De Donno

uliveto salentino
G. Diso, Uliveto salentino, olio su pannello, cm 150×100, 2014

 

Quell’opera mi aveva subito colpito, profumava ancora di olio di lino ed essenza di trementina. Perfettamente integrata, fra altri bei quadri, nel salone affrescato di un palazzo antico, sembrava ispirata da certe affiches dei primi del ‘900 e raffigurava, in un’atmosfera di colori caldi e dorati, due donne affiancate, a mezzo busto, in una posa tipica da ritratto fotografico d’epoca.  Le gote appena imbellettate, l’acconciatura dei capelli e l’abbigliamento riprodotto, rigoroso ed elegante, mi riportavano ad immagini del cinema muto ed a stagioni remote, ricche di fascino e di un pizzico di malizia e di mistero. Il padrone di casa, cultore del bello, si era premurato di attirare la mia attenzione proprio su quel quadro, che era appena entrato nella sua raccolta. Qualche giorno prima, invitandomi a casa sua per una ricorrenza famigliare, mi aveva già anticipato che mi avrebbe fatto vedere qualcosa di nuovo ed originale. Bello, lo era veramente quel quadro. Pensai che in un mazzo di carte ideale quel “due di donne” sarebbe stata, al contrario dello scarso valore simbolico del numero, una carta sicuramente vincente. Continua a leggere “09 – L’attesa”

Poesia, Poesie

Sofia Stevens poetessa anglo-gallipolitana

Sofia Stevens
1. Era stata educata a Galatina

Sofia Stevens nacque nel 1845 a Gallipoli, figlia del vice Console inglese, a Gallipoli, Henry Stevens, che rimase in carica fino al 1867, anno in cui morì. Anche il nonno di Sofia, Richard, era stato vice console dal 1829 fino al 1853. Mentre la madre di Sofia era una nobildonna di origine franco-napoletana: Carolina Auverny. Continua a leggere “Sofia Stevens poetessa anglo-gallipolitana”

Storia

La grotta Grava – Palombara a Sava, sede di antichi culti e utilizzi. Un sito da valorizzare, preservare e interpretare

di Gianfranco Mele

Grotta Grava
Grotta Grava – Palombara: ricostruzione su tela di Giuseppe Pichierri (1974) – immagine tratta da “Omaggio a Sava” di Gaetano Pichierri

La “Grava” è una contrada adiacente a Pasano e Camarda in agro di Sava. Spesso nella descrizione toponomastica è inglobata come facente parte dell’area di Pasano. Continua a leggere “La grotta Grava – Palombara a Sava, sede di antichi culti e utilizzi. Un sito da valorizzare, preservare e interpretare”

Arte, Pittura, Recensioni

Artisti salentini: Sergio Mandorino, pittore

paesaggio
S. Mandorino, Paesaggio marino, olio su tela

Il maestro Sergio Mandorinoclasse 1962, nasce a Soleto (Le) e si è formato presso l’Accademia delle Belle Arti di Lecce. Ha alle spalle una carriera trentennale costellata da apprezzamenti e riconoscimenti importanti come quello del 2004, concesso dall’allora Presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro, che lo ha insignito del titolo di “Ambasciatore artistico salentino nel mondo”.  È principalmente un pittore paesaggista d’ispirazione post-impressionistica e costantemente dedito alla ricerca cromatico-materica. Continua a leggere “Artisti salentini: Sergio Mandorino, pittore”

News

Hrand Nazariantz. Poeta armeno esule in Puglia

di Lucio Causo
poet

Nel capoluogo pugliese sono state elevate strutture ecclesiastiche alla presenza di autorevoli personalità di rito orientale, della Chiesa Cristiana che si è resa autonoma sin dal IV secolo. Continua a leggere “Hrand Nazariantz. Poeta armeno esule in Puglia”

Archeologia, Saggio, Storia

Salento d’argilla: Le botteghe neretine di ceramica: la vicenda degli eredi e dell’eredità di G. M. Perrone

di Riccardo Viganò

Place Publique de la Ville de Nardò (Neretum), Abraham Louis Ducros, acquerello, 1778
Place Publique de la Ville de Nardò (Neretum), Abraham Louis Ducros, acquerello, 1778

Questa è una storia che si svolge a Nardò sul finire del secolo dei lumi, il ‘700, allorquando  questo plurisecolare centro produttivo di ceramica esteticamente vincente come la Maiolica, a differenza di altri paesi specializzati in produzioni popolari , aveva intrapreso la strada di un lento ma inesorabile declino, lasciando trasparire solo il ricordo, non lontano, dell’ importanza delle sue produzioni in questa parte della Provincia di terra d’Otranto. Continua a leggere “Salento d’argilla: Le botteghe neretine di ceramica: la vicenda degli eredi e dell’eredità di G. M. Perrone”

Cronaca locale, Documentari

Ferdinando Pacciolla, “ l’Uomo gamma ” di Gallipoli. Quando la realtà supera la fantasia

di Lucio Causo

Paciolla

Una vita straordinaria, avventurosa e piena di rischi, quella di Ferdinando Pacciolla, l’Uomo Gamma di Gallipoli. Una vita che ricorda i film di guerra “Uomini sul fondo” e “I sette dell’Orsa Maggiore”, nonché l’agente segreto James Bond, alias 007, frutto della fervida fantasia dello scrittore Ian Fleming. Continua a leggere “Ferdinando Pacciolla, “ l’Uomo gamma ” di Gallipoli. Quando la realtà supera la fantasia”

Arte, Pittura, Recensioni

Artisti salentini: Stefania Rizzo, pittrice

raccon
S. Rizzo, Raccontami il tuo sogno, olio su tavola antica

La pittrice Stefania Rizzo nasce in Svizzera ma dopo pochi anni si trasferisce con la famiglia a Depressa di Tricase (Le). È un artista autodidatta la cui pittura travolge il fruitore per l’immediatezza e per la forza dei colori. Continua a leggere “Artisti salentini: Stefania Rizzo, pittrice”