Cultura salentina, Racconti, Scrittori salentini

La mia maturità

di Daniela De Pascalis

Foto di Massimiliano Stefano

Ci sono luoghi da fitta al petto, dove se provi a varcare il limite dal presente, riesci a distinguere di nuovo perfino le voci. Riemerge ogni dettaglio di volti. Che custodisci nell’archivio delle emozioni. Ognuno ha un luogo o più luoghi. Per ogni essere umano c’è almeno una “madeleine”. Una di queste per me è l’atrio del mio liceo. Continue reading “La mia maturità”

Annunci
Saggio, Scrittori salentini

Il naufragio della nave Oria nel mare Egeo

di Lucio Causo

12 febbraio 1944

La nave Oria era un piroscafo norvegese costruito nel 1920 nei cantieri di Sunderland, naufragato nella seconda guerra mondiale nel mare Egeo provocando la morte di oltre 4000 prigionieri italiani. Continue reading “Il naufragio della nave Oria nel mare Egeo”

Poesia, Poesie

P.P.

di Giuseppe Santoro

 

Ho incontrato il tuo volto di bimbo

ed ho conosciuto il tuo intenso dolore

ho colto la disperazione nei tuoi occhi

e ho intravisto la fine di ogni speranza

le lacrime rigare i volti delle madri

e compreso che quelle lacrime erano per te. Continue reading “P.P.”

Racconti, Scrittori salentini

E’ tempo di salpare- Lettera di un marinaio

di MADELENE N’DIAYE CANITANO

Foto di Giusy De Santis

Vi racconterò una storia. Una storia di note, colonne sonore, musica, sorrisi, concerti, voci e ritmo. È iniziata cinque anni fa proprio nella mia scuola: ero una bambina in cerca di un orizzonte da raggiungere, in cerca di insegnamenti che mi potessero aiutare a diventare qualcuno; una bambina che, con la “navicella del suo ingegno”, alla fine della sua crescita, avrebbe dovuto inoltrarsi in mare aperto.
Il primo giorno d’orchestra avevo paura, con le mani tremolanti tenevo stretto il mio violino e con occhi sfuggenti cercavo la sicurezza nello sguardo dei più grandi. Continue reading “E’ tempo di salpare- Lettera di un marinaio”

Poesia

Cremisi

di Alfredo Zumini

                                   “Ascolta tu pure: è il Verbo stesso

                                   che ti grida di tornare…” – Agostino,

                                   Confessioni IV, 11-16

 

Egidio Marullo: “Sangue di Quella Terra”, 30 marzo 2018 (Acquerello)

Nel catino di un tramonto

dai lingotti cremisi

in bilico tra rosai immaginari

e pietraie vere

eravamo i soli ad ascoltare

venti siderali dalle conchiglie

nel bel mezzo

di una sordità tombale Continue reading “Cremisi”