Cultura salentina, Poesia, Poesie, Racconti, Scrittori salentini

Lettera dal fronte di Smolensk

Aleksandr Dejneka, Le poesie di Majakovskij, 1955 – olio su tela, cm 130×200

Mio unico grande amore, quando ti giungerà questa lettera io non sarò più su questa terra. Non restare sorpresa dalla grafia molto diversa dalla mia: è quella del dottor Oleg Ivanov, che si è prestato a trascrivere questi miei pensieri, nati in un terribile contesto di guerra e di dolore. Sono stato investito in pieno dalle schegge di un colpo di mortaio dell’armata napoleonica e sto cercando di resistere alla morte il tempo necessario per farti sapere quanto ti amo. Continue reading “Lettera dal fronte di Smolensk”

Annunci
Cultura salentina, Poesia, Poesie

Quanto ne possa contenere

di Maria Cezza

Pasquale Urso: Colori e sapori (olio su tela)

Quanto ne possa
ancora contenere,
quanto. Continue reading “Quanto ne possa contenere”

Arte, Storia

LA MADONNINA DEL GRAPPA

di Lucio Causo


 

Nel 1938 il dott. Cesare Vergine, medico-soldato di Tuglie, riunì i reduci, combattenti, mutilati, madri e vedove della Grande Guerra per progettare la costruzione della chiesa di Montegrappa sulla collina di Tuglie (Lecce). La chiesa a forma di sacello fu costruita nel 1940 senza il campanile dall’impresa De Salve Vincenzo. Il campanile, su progetto del geom. Ernesto Gatto, fu costruito, dal 1951 al 1953, dall’impresa Toma Elio fu Pietro ed inaugurato nell’agosto del 1954. La chiesa fu definita Santuario di Montegrappa, per le finalità storiche e religiose che rappresentava, nel Bollettino Ufficiale della Diocesi di Nardò nel Novembre del 1953.

Continue reading “LA MADONNINA DEL GRAPPA”