Cultura salentina, Poesie, Scrittori salentini

A che ora…

di Daniela De Pascalis

Mario Sampieri: ‘Pomeriggio d’autunno’ – (acquerello 18×24)

A che ora
ci siamo guardati la prima volta
era un sorriso
o una corsa di occhiate
strane
un po’ incredule
per quello che si portavano al cuore Continua a leggere “A che ora…”

Annunci
Cultura salentina, Poesie, Scrittori salentini

Oggi

Francesca Mele: olio su tavola

di Bruna Caroli

Cristalli di tempo
lacrime versano sulla distanza.
Misuro i passi, colpi nel cuore. Continua a leggere “Oggi”

Cultura salentina, Poesie, Scrittori salentini

Corianu e lli Turchi (parte seconda)

di Franco Melissano

<<Leggi la prima parte

III

Don Frangiscu

Ognunu ’ncigna ddice l’orazzioni,
ma lu Frangiscu, dicu Te li Monti,
ca s’era ccotu mpressu li cchiù boni,
disse: “Quisti te ttocca cu lli ffronti. Continua a leggere “Corianu e lli Turchi (parte seconda)”

Cultura salentina, Poesie, Scrittori salentini

Ninna nanna per Giovanni

di Salvatore Toma, a Great Poet (1951/1987)

OAK TREE OIL PAINTING by TOM BROWN

Pensa agli alberi
quando c’è il vento
alle loro cime giocate
con dolcezza improvvisa
pensa alle foglie
finalmente lavate Continua a leggere “Ninna nanna per Giovanni”

Cultura salentina, Poesie, Scrittori salentini

Sono un poeta, mamma

di Piero Sansò

Ritratto di un poeta (Jacopo Palma il Vecchio) – da Wikiquote

Sono un poeta mamma
non ci avevo mai creduto
scrivevo poesie di nascosto
sotto le lenzuola
e me ne vergognavo più dei brufoli
tu credevi che in bagno
facessi solitari adolescenti
mentre in realtà mi attardavo
in puzzolenti esperimenti in versi. Continua a leggere “Sono un poeta, mamma”

Cultura salentina, Poesie, Scrittori salentini

Corianu e lli Turchi (parte prima)

di Franco Melissano

( pubblichiamo in nove parti la raccolta di diciotto sonetti della silloge Curianu e lli Turchi, apparsa nel 2017 presso le Edizioni Grifo. Proprio quest’anno, a livello nazionale, le case editrici stanno dando alle stampe,con rinnovato interesse, volumi in dialetto di autori come Zanzotto, Baldini, Loi, et.etc. Qui il nostro Melissano si produce in un notevole affresco in cui la storia e la memoria confluiscono e danno spunto alla creazione poetica in un affascinante connubio di metafora, mito, ricordi tramandati di generazione in generazione e sconfinanti nella creazione/messinscena poeticamente astratta eppure ancorata alle radici del passato -n.d.r.- )


I


Le straggi
Continua a leggere “Corianu e lli Turchi (parte prima)”