Poesia, Poesie, Scrittori salentini

Quando nel sole…..

di Fra’ Luigi De Donno

Pasquale Urso: Colori e sapori (olio su tela)

Quando nel sole
si spegne
e svanisce
il grigio confine Continue reading “Quando nel sole…..”

Annunci
Cultura salentina

Apri gli occhi di Rita Lopez

di Elena Tamborrino


Mi ricordo la fotografia di Donatella Colasanti, la ragazza sfuggita alla furia omicida dei mostri del Circeo. Mi ricordo quel braccio incrostato di sangue che si sollevava dalla coperta che a stento la copriva, i lineamenti del suo volto deformati dalle botte, un occhio semichiuso, i suoi capelli ricci impiastrati di sangue secco. Mi ricordo di quella ragazza che, fingendosi morta, aveva messo fine alle torture che altrimenti sarebbero andate avanti fino alla sua morte, così come era stato per Rosaria, la sua amica. Continue reading “Apri gli occhi di Rita Lopez”

Cultura salentina, Racconti, Scrittori salentini

Storia di Nino

di Lucio Causo

©Gianfranco Budano: Paesaggio Salentino

Nino, non aveva mai posseduto un pezzetto di terra, neppure un piccolo orto, che quasi tutti nel paese possedevano dietro casa. Eppure diceva che possedeva tutta la terra; che la terra era sua e del Signore. Non era pazzo, Nino, anche se nel paese tutti lo consideravano tale e come tale lo trattavano, con pietosa condiscendenza. Il suo torto era quello di amare troppo la terra, tanto da confonderla con l’essenza stessa della vita. Spesso, i contadini, tornando dal lavoro dei campi, lo incontravano lungo i sentieri, intento a scrutare la terra al di là dei muretti a secco. Talvolta, nei nebbiosi crepuscoli autunnali, si poteva vederlo seduto sull’ultimo muretto del paese a contemplare la campagna con gli alberi senza foglie, mentre la terra si preparava il suo letto per l’inverno. Nino era felice che le foglie cadessero, quasi approntassero una calda coperta per lui e per la terra. Continue reading “Storia di Nino”

cultura meridionale, Cultura salentina, Racconti, Scrittori salentini

Prologo al romanzo ‘La terza luna di marzo’ di Giuseppe Santoro

Otranto Cattedrale
Gianfranco Budano: Otranto, Cattedrale (agosto 2008)

Ho rivisto Otranto, con i tuoi occhi, il lungomare la sera, le poche luci fioche, il passo strascicato e lento delle giovani coppie forestiere, distratte effusioni imparentate ai dolci sussurri della risacca agostana.

Ho rivisto i tuoi fianchi, il ventre sporco di sabbia dilavata, le labbra dischiuse in un bisbiglio:- ancora, ancora, ti prego, ancora-. Continue reading “Prologo al romanzo ‘La terza luna di marzo’ di Giuseppe Santoro”

cultura meridionale, Cultura salentina, Racconti, Scrittori salentini

Il morto di contrada Muzza

di Lucio Causo

© Pasquale Urso: Incisione

Uccio Santoro continuava a sbuffare.

– Lasciatemi andare ! Se vi dico che non ne so nulla di questo delitto, che non sono nemmeno di queste parti !

– Questo non dice niente.

– Ma se vi ripeto che non so nulla…

   A poco a poco intorno all’uomo una folla di curiosi aveva formato un largo cerchio e pressava, si accavallava, si sollevava in alto per udire meglio quello che si diceva e per vedere lo sconosciuto in volto. Il Santoro sudava e cercava di sfuggire agli sguardi di tutti quegli individui che pareva guardassero un leone catturato. Continue reading “Il morto di contrada Muzza”

Poesia, Poesie

Franco Melissano: poesie


Quale colomba
che ritorna al nido

Taceva finalmente
lo strepito del giorno
e tu
quale colomba che ritorna al nido
venivi a me
per prodigarmi ancora
l’anelito segreto del tuo cuore.

Continue reading “Franco Melissano: poesie”

Cultura salentina, Poesia, Poesie

Lu senzu de la vita

di Giuliana Coppola

Maglie, Piazza Municipio oggi Piazza Aldo Moro

PE CCI SCRIVI?

Se spicci tie e llu tuttu mantenimenti

se scumpone a llu gnenti,

percè scrivi?

Ete ca simu vivi.

Cchiui la penzu

la vita,

e cchiui me pare senza senzu.

E ssenza senzu, cchiui, sta calamita

ca me tira cu scriu.

Mmodu mme pariu viu.

15/10/994

NICOLA G. DE DONNO

Continue reading “Lu senzu de la vita”