Cultura salentina, Saggio, Scrittori salentini

Pietro Giannone: martire illuminista pugliese

Il 17 marzo 1748 si spense nelle carceri di Torino

di Lucio Causo

Pietro Giannone nacque ad Ischitella, un piccolo paese del Gargano, nel 1676. Sostenuto da uno zio sacerdote, si laureò in giurisprudenza nel 1698 ed esercitò la professione di avvocato, interessandosi particolarmente dei rapporti fra lo Stato e la Chiesa. Continue reading “Pietro Giannone: martire illuminista pugliese”

Annunci
Cultura salentina, Poesie, Scrittori salentini

Le Porte del Tempo

di Giusy Agrosì

Dietro le porte del Tempo
Scorrono i giorni
Mesti e silenziosi
Fin dove il cuore
Sussurra canti nuovi Continue reading “Le Porte del Tempo”

Racconti, Scrittori salentini

Quello che ci serve

di Lorenzo De Donno

Foto di Lorenzo De Donno

Giornali sui letti, cruciverba interrotti, inserti di cucina. Dovremmo imparare a tenerci fuori dalle diatribe indotte, quelle che, a pensarci bene, non è che ci interessino direttamente. In fin dei conti, a noi “sponzatori” di frise, ce ne frega davvero dell’annosa polemica fra guanciale e pancetta nell’amatriciana? E la giusta mantecatura della “cacio & pepe” è veramente un nostro problema? E l’uovo nella carbonara? Quando, come e quanto? Continue reading “Quello che ci serve”

Racconti, Scrittori salentini

Come due foglie

di Maria Grazia Anglano

Come due foglie cadute in un lago, i suoi occhi.
Zattere naufraghe senza vento, ad indicare nessuna direzione.
Era così che si percepiva Marisa come se qualcuno le avesse spostato quella folla di giorni e cose a venire, in qualche angolo declive. Ormai risucchiati, spariti. Continue reading “Come due foglie”

Poesie

Un mondo impossibile

di Piero Sansò

Giuseppe Diso: Salento, olio su cartone telato, 2018

Questo è un mondo possibile
quello che ci siamo meritato
un mondo inafferrabile
che rincorriamo
e non capiamo.
Questo è un mondo incerto
dove si continua
a nascere e morire
cercare di sopravvivere
senza sapere perché
come e dove. Continue reading “Un mondo impossibile”