Racconti, Scrittori salentini

La vigilia di Natale

di Lucio Causo

© Gianfranco Budano: Natale salentino

Nel pomeriggio della vigilia di Natale i ragazzi venivano incaricati di portare gli auguri alla comare e alle famiglie verso le quali ci si sentiva obbligati. Ovviamente bisognava portare un dono altrimenti, diceva la nonna “l’auguri senza cistu nu li riceve mancu Cristu” (gli auguri senza il cesto in dono non li riceve nemmeno Cristo) e “l’auguri senza sporte nun li ole mancu la sorte” (gli auguri senza sporte piene non li vuole nemmeno la sorte). Finite tutte queste incombenze natalizie, la sera ad una certa ora tutta la famiglia si riuniva a tavola. Continue reading “La vigilia di Natale”

Annunci
Arte, Ceramica, Cultura salentina

Per viuzze e botteghe, incuriosito mi aggiro

di Dario Massimiliano Vincenti

Nei pochi passi che il pavimento ancora consentiva, lasciato libero da “ingombri” d’arte, di lavorazioni e di ceramica, e da non pochi panetti di argilla accuratamente bagnati, mi muovevo con grande accortezza, perdendosi il mio sguardo qua e là fra i tanti piccoli e grandi lavori di bell’artigianato un po’ disseminati ovunque. Continue reading “Per viuzze e botteghe, incuriosito mi aggiro”

Poesie, Scrittori salentini

La grotta dei briganti

di Lucio Causo

Salvator Rosa, ‘Grotta con cascate’ – (olio su tela – 1640)

La grotta dei briganti
è là nel bosco,
orrida e nascosta;
le sue volte parlano
solo a chi le ascolta. Continue reading “La grotta dei briganti”

Racconti, Scrittori salentini

Re Travicello d’Italia

Ogni riferimento a persone o a situazioni è assolutamente casuale. Questa piccola divagazione non è una sferzante satira politica: nessuna allusione, nessuna invettiva; si tratta di una semplice fiaba a sfondo morale, sullo stile di Fedro e di Esopo, o sulla falsariga di una commedia di Aristofane, magari vagamente ispirata a (o da) qualche personaggio della attuale, penosa realtà del melmoso e mefitico stagno della grande palude italica. Continue reading “Re Travicello d’Italia”

Antropologia culturale, Gastronomia, Tradizioni

La teologia culinaria della puccia salentina

have roots
© Gianfranco Budano: have roots

Di pucce se ne vedono ormai di tutti i tipi e le si trova per tutto l’anno, ma quella alle olive del 7 dicembre – pur essendo la meno sofisticata – è unica e inconfondibile! Continue reading “La teologia culinaria della puccia salentina”