Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for marzo 2014

<<precedente

Carlo Emilio Gadda6. A lui non interessava la fama e il successo
“Il linguaggio di Gadda vitalizza tutto ciò che altrove agonizza, è vita, è storia, è religione, è arte, ci fa conoscere, ci fa capire ciò che siamo diventati. E’ un linguaggio senza pari nella letteratura moderna. E’ il narratore che ha messo su la più grande orchestra letteraria di scrittura del novecento, ha liricizzato le idee meno musicali, ha naturalizzato la cultura più artificiale, ha trasformato ogni materia in narrazione. Ha cambiato i connotati della nostra letteratura. Anzi, le dirò di più: se vogliamo capire questo nostro secolo caratterizzato politicamente dal comunismo e dal nazi-fascismo, se vogliamo capire il fenomeno sociale dell’avvento della masse a protagoniste folli, o la nevrosi che ha travolto le menti più fragili e insieme le più sensibili; (altro…)

Read Full Post »

Carlo Emilio Gadda

(altro…)

Read Full Post »

di Vitti

omo

Paola CARROZZO, “Uomo di spalle” (2010), olio su tela

Le spalle al traguardo.

L’orizzonte sfuma

la partenza.

La memoria si vela di

tramonto
(altro…)

Read Full Post »

Associazione Culturale Acli “Testi&testi” (Lecce)
logo_fuori_dal_cassetto

L’Associazione culturale Acli “Testi&testi” di Lecce bandisce la quarta edizione del concorso letterario nazionale “Fuori dal Cassetto” nato con l’intento di scoprire e promuovere opere inedite di autori italiani e stranieri esordienti o già affermati.

(altro…)

Read Full Post »

Terra

Con la scoperta delle onde gravitazionali che Einstein aveva previsto con la sua teoria delle relatività generale ci stiamo sempre di più avvicinando al momento cruciale in cui tutto ebbe inizio Stiamo per capire come tutto è avvenuto, stiamo per capire cosa sia il Big Bang.

(altro…)

Read Full Post »

di Matteo Bellaluna

A qualche giorno di distanza dal 153° anniversario dell’Unità d’Italia, reputo opportuno rendere partecipe la Comunità salentina di un ritrovamento documentale, tanto casuale quanto utile.

(altro…)

Read Full Post »

Fernanda Quarta

1.“Luna, luna, cce penzi?… ( Nicola G. De Donno)

Pe’ campare te tocca pensare” è l’ultima silloge di poesie in vernacolo salentino di Fernanda Quarta. Sono versi satirici (Cogito/ergo…/raglio), ma che sanno anche d’albe fresche e risate a denti stretti, di prime interrogazioni, candore e privazioni. (altro…)

Read Full Post »

Older Posts »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: