Saggio, Storia

Il Meridione piemontizzato

di Lucio Causo

dasdasd

Cronaca e storia sulla conquista piemontese

del Regno delle Due Sicilie

Nei commenti de Il Giornale Officiale di Napoli dell’8 gennaio 1861 si legge che Continua a leggere “Il Meridione piemontizzato”

Arte, Personaggi, Pittura, Recensioni

Il culto delle Donne nella pittura di Rosanna Scorrano

di Debora De Massimo

luss
Rosanna Scorrano, "Lussuria"

Rosanna Scorrano nasce in Svizzera a Langenthal ma rientra in Italia già da bambina. Esprime, fin da piccola, interesse per l’arte e frequenta, infatti, il liceo artistico e in seguito l’Accademia di belle arti di Lecce. Oggi vive e coltiva la sua passione per la pittura a Parabita. Ha partecipato negli anni a varie mostre e concorsi.

Continua a leggere “Il culto delle Donne nella pittura di Rosanna Scorrano”

Storia

Il giorno della memoria

FRD

La musica di Wagner risuona tetra ed evocativa mentre immagini spettrali affollano la mia mente inquieta e sgomenta. Corpi esanimi, scheletri viventi, sembrano sfilare silenziosi e mesti tra i resti fumanti di forni crematori, grovigli di filo spinato, una sensazione di morte enfatizzata da questi suoni pomposamente colmi di retorica e capaci di eccitare le masse, l’armento da trascinare in un olocausto purificatore, nell’idea di redenzione che animava il compositore e saggista tedesco. Continua a leggere “Il giorno della memoria”

Poesie, Recensioni, Scrittori salentini

La Logica e le Margherite di Elsa Mola

Elsa Mola a Lecce

1. Bagliori tra Leuca e Costantinopoli

Un libro di liriche sospese tra l’evocazione e l’allusione, l’ironia e il fil di fumo della Butterfly, il flauto e il violoncello, il volto e la conchiglia sonora, il volo della gazza tra gli ulivi e la picchiata del gabbiano nel mare messapico, quello di Elsa Mola, Continua a leggere “La Logica e le Margherite di Elsa Mola”

Poesia, Poesie, Scrittori salentini

Tra me e il mare

di Lele Mastroleo

Il mare d'inverno di Gianfranco Budano ©
Il mare d'inverno di Gianfranco Budano(©)

…il mare da quaggiù non serve a bagnarsi
è solo racconto di sirene,
lama che graffia la pelle allo scoglio.
Il mare da quaggiù suona melodie antiche Continua a leggere “Tra me e il mare”

Territorio

Spaccati

di Pierluigi Caputo

L’Aquila, Centro storico, giugno 2009 – ph. Pierluigi Caputo

Il progetto fotograficoSpaccati” nasce dalla mia esperienza di volontariato come ingegnere nel territorio dell’Aquila, nel giugno del 2009. La lettura di queste immagini spinge a mettere in evidenza diversi “spaccati” (urbanistico, architettonico, sociale), dove ogni linea retta o di congiunzione temporale e spaziale è stata inesorabilmente rotta.

Continua a leggere “Spaccati”

Personaggi

Fëdor Michajlovič Dostoevskij

Fëdor Dostoevskij

Si, noi facciamo poesie, cantiamo i nostri amori, le nostre angosce, le nostre delusioni, ma spesso personali e passeggere. I grandi dell’arte, della letteratura, della musica, ci hanno invece lasciato pagine stupende e parole pregne d’insegnamenti e profonde considerazioni di carattere universale, come quelle che Fëdor Michajlovič Dostoevskij fa dire al suo personaggio Ivan, che vorrebbe scrivere un poema sul grande inquisitore, Continua a leggere “Fëdor Michajlovič Dostoevskij”

Antropologia culturale, Arte, Personaggi

La (s)fortuna di san Sebastiano. Antropologia di un culto patronale nel Salento

Copertino, Colonna di San Sebastiano

San Sebastiano è uno tra i protettori civici più gettonati nel Salento. Il Martire, infatti, è patrono di ben cinque comuni: Copertino, Galatone, Gallipoli, Parabita e Racale, tutti in territorio della attuale diocesi di Nardò-Gallipoli.

Continua a leggere “La (s)fortuna di san Sebastiano. Antropologia di un culto patronale nel Salento”

Saggio, Storia

Riflessioni sulla “descrittione” tardo cinquecentesca della terra di Cupertino

Riflessioni sulla “Descrittione” tardo cinquecentesca della Terra di Cupertino

Gli abitanti di Copertino, almeno fino agli anni Cinquanta del secolo scorso, erano soliti indicare come “piscina” un vespasiano, chiuso in tempi recenti, ricavato al pianterreno del monastero delle Clarisse che si affaccia sulla odierna piazza del Popolo. Cosicchè tutti i vespasiani venivano definiti “piscina”, Continua a leggere “Riflessioni sulla “descrittione” tardo cinquecentesca della terra di Cupertino”

Personaggi, Racconti, Saggio, Storia

Giuseppe Caggia, un pilota salentino della Regia Aeronautica degli anni ‘30

di Antonio Inguscio

1
Il pilota Giuseppe Caggia (1909-1936)

Nato a Galatina (Le) il 15 settembre 1909 da Antonio e Maria Viola, Giuseppe Caggia, dopo aver frequentato il locale e prestigioso liceo Ginnasio “Colonna”, nel  1928  fece domanda per l’ammissione nella Regia Aeronautica,  partecipando  al concorso per allievo ufficiale pilota che ogni anno veniva bandito dal Ministero dell’Aeronautica.

Continua a leggere “Giuseppe Caggia, un pilota salentino della Regia Aeronautica degli anni ‘30”