Poesie, Scrittori salentini

D’ulivo

Cesare Cuppone: Ulivo, olio su tavola, 40x40
Cesare Cuppone: Ulivo, olio su tavola, 40×40

Su’ ppicca le strade ca t’hai persu

e lle notti d’amore

scusu scusu,

nu cielu sulu t’ha ‘ngucciatu

de ogni maletiempu.

Centu e cchiu’ anni.

E mmo’ me guardi,

spinnatu de nu ientu

ca nunn’è ttou.

Carizze de legnu

sulle mani mei,

antiche de sule

e mmute de ddi canti.

Pubblicità

4 pensieri su “D’ulivo”

  1. E’ sempre molto emozionante leggere le tue poesie, questa mi ha colpito particolarmente. L’ulivo è una pianta che ci appartiene e che fa parte della nostra cultura … in pochi versi sei riuscita a raccontare una storia ultra secolare.
    Complimenti Titti !

    "Mi piace"

    1. … grazie, Cesare! Le immagini che tu dipingi sanno parlare visivamente meglio di mille racconti. Ed emozionano anche tanto …

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...